ISOLA DI FOGO

Dicono che gli abitanti di Fogo siano forti ed orgogliosi e dunque dello stesso carattere del vulcano Pico de Fogo (3000 metri di altezza) che domina ed occupa gran parte dell'isola.

Fogo è l'isola dalle numerose sfaccettature ed è probabilmente la più classica tra le isole vulcaniche di Capo Verde. Una parte dell´isola è infatti caratterizzata da un paesaggio lunare, selvaggio ed a volte addirittura brado e scarno, mentre il nord-est, favorito dalle piogge, offre paesaggi pressocchè tropicali con dolci colline e piantagioni di caffé e banane. Sui pendii del monte Velca, alle falde del vulcano, sorge un fitto bosco. Più in basso, tra i 1000 e i 300 m vengono coltivate banane, papaya e agrumi.

Da un pò di anni a Fogo viene prodotto un eccellente vino che, complice il clima, il suolo e l'esposizione solare, è particolarmente aromatico e di carattere forte. L´isola vulcanica, che ha una superficie di 500 km², conta oggi 37.071 abitanti. La maggior parte della popolazione vive nella pittoresca e affascinante capitale, São Filipe, nel sud-ovest dell´isola, dove è ancora presente l´architettura tipica del periodo coloniale portoghese. Ancora oggi la vita della popolazione è caratterizzata dall´emigrazione verso l´America, un fenomeno al quale si assiste quasi in tutte le famiglie. Dal punto di vista turistico, Fogo si trova ancora all'inizio di uno sviluppo turistico che procede a rilento. Le infrastrutture alberghiere, rappresentate da piccole pensioni e residentials, sono ancora decisamente modeste.
Alla ricerca delle origini di questo paese, delle sue tradizioni e della sua tipicità, Fogo rappresenta una pietra migliare. Per chi si abitua alle alte temperature presenti tutto l'anno, Fogo potrà diventare ,come per molti altri Europei già presenti sull'isola, una meta che invoglia a rimanere per sempre.

Una parte dell´isola è caratterizzata da un paesaggio lunare, selvaggio ed a volte addirittura brado e scarno, mentre il lato nord-est offre paesaggi pressocchè tropicali

Da non perdere

Le spiagge delle tartarughe

Baia de Santana, Baia de Porto e Cais sono le spiagge lungo il litorale di Maio predilette dalle tartarughe; quando è il periodo si può assistere alla deposizione delle uova. Il fenomeno è studiato da alcuni ricercatori dell'Università di Las Palmas (Isole Canarie) che hanno posto l'isola (insieme a Boavista e Sal) al centro di un progetto relativo alla preservazione di alcune specie naturali.