ISOLA DI BRAVA

La più piccola delle isole abitate e l'ultima della serie del Sottovento è l'isola di Brava.

L'isola è raggiungibile via mare da Fogo e da Santiago. Conosciuta come l'sola della "morna", Brava si presenta con un aspetto montuoso e accidentato; il clima particolarmente umido ha però favorito una vegetazione rigogliosa.

Per questo l'isola è nota come l'isola dei fiori ed il paesaggio è caratterizzato dai tanti colori delle varie specie. Merita una visita anche il capoluogo, Vila do Nova Sintracittadina edificata all'interno di un antico cratere.

Conosciuta come l'sola della "morna", Brava si presenta con un aspetto montuoso e accidentato

Da non perdere

La Morna

Anche se alcuni indicano Boavista come l'isola natale di questo ritmo capoverdiano, è opinione assai diffusa che la morna, malinconica nenia tipica dell'arcipelago, sia nata proprio nella piccola isola di Brava. Inconfondibile mix tra i ritmi africani e le note del fado portoghese, la morna è comunque la colonna sonora di tutte le isole capoverdiane; è abbastanza frequente incontrare nei locali gruppi che suonano la morna, composti in genere dalla chitarra acustica e dal covaquinho (una piccola chitarra a quattro corde).